Lun - Ven: 8 - 12 | 14 - 20 Sabato 8-12 | Domenica - CHIUSO
30027 San Donà di Piave (Venezia)
Image Alt

Spalla

Spalla

La spalla è un’articolazione molto complessa composta da ossa, tendini e muscoli che combinandosi tra loro permettono ampi movimenti del braccio in tutte le direzioni. Tuttavia, la mobilità ha il suo prezzo.

.

Quali sono le cause più comuni di dolore alla spalla?

Le patologie della spalla possono essere di tipo non traumatico e traumatico.

PATOLOGIE NON TRAUMATICHE

Le patologie non traumatiche coinvolgono soprattutto i muscoli e relativi tendini che coprono come una cuffia (l’insieme viene indicato come Cuffia dei Rotatori) l’articolazione che permette al braccio di muoversi in tutte le direzioni dello spazio.

TENDINITE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI

Ci sono quattro muscoli della cuffia dei rotatori che sono fondamentali per spostare la spalla. Questi non sono i grandi muscoli coinvolti nel sollevamento di oggetti pesanti, ma sono fondamentali per spostare normalmente la spalla.

Esistono tre tipi principali di problemi alla cuffia dei rotatori: borsite, tendinite e rottura della cuffia dei rotatori. La borsite della cuffia dei rotatori si riferisce ad uno spazio di solito vuoto che viene riempito da liquido infiammatorio. La tendinite invece, è l’infiammazione della parte tendinea di uno dei muscoli che compongono la cuffia dei rotatori.
Quando i tendini della cuffia dei rotatori vengono sottoposti ad un prolungato utilizzo dovuto ad attività lavorative o sportive possono degenerare e lesionarsi, parzialmente o in maniera completa. In quest’ultimo caso si parla di rottura o strappo.

A questi muscoli si associa il Bicipite Brachiale, con il suo capo lungo, spesso coinvolto nei processi infiammatori che interessano la cuffia; stati infiammatori che possono essere anche molto dolorosi ed invalidanti, limitando notevolmente i movimenti del braccio.

CALCIFICAZIONE

Queste tendiniti, con il passare del tempo, possono generare calcificazioni che contribuiscono al peggioramento della sintomatologia e alla riduzione del già ristretto spazio nel quale interagiscono le ossa e portare alla cosiddetta Sindrome da conflitto Scapolo-Omerale, condizione che limita ancor di più l’arco di movimento del braccio.

Le patologie della cuffia sono solitamente dolorose e si manifestano durante attività come stendere il braccio o lanciare un oggetto oppure a riposo specialmente di notte.

CAPSULITE ADESIVA

Un’altra condizione che può instaurarsi anche in assenza di traumi pregressi, è la Capsulite adesiva o SPALLA CONGELATA, che a causa dell’infiammazione della capsula articolare, la guaina che avvolge le superfici ossee dell’articolazione scapolo-omerale, porta ad una condizione molto dolorosa ed a una notevole compromissione dei movimenti.

TENDINOPATIA BICIPITE

La tendinopatia del bicipite è una lesione al tendine del muscolo bicipite, che può derivare dal sollevamento ripetitivo e dal sovraccarico. I sintomi comprendono dolore nella parte anteriore della spalla che peggiora quando si alza un peso o si trasportano oggetti pesanti. L’esecuzione continua di queste attività può causare l’improvvisa rottura del tendine.

ARTROSI

Può inoltre coesistere un’artrosi dei capi ossei interessati a complicare ulteriormente il quadro. Questa coesistenza tra problematiche muscolo-tendinee e degenerazione ossea veniva genericamente indicata come periartrite, termine aspecifico che è stato ora abbandonato.

PATOLOGIE TRAUMATICHE

La spalla è interessata spesso da traumicadute che possono portare a lesioni muscolari, tendinee e lussazioni o fratture delle ossa che la compongono, cioè testa dell’omero, clavicola e scapola.

Questi comportano conseguenze più o meno gravi con instabilità o conflitto dei tessuti molli o delle strutture ossee nella spalla, con conseguente dolore. Il dolore può essere temporaneo o può perdurare e richiedere una diagnosi e un trattamento medico.

FRATTURA

Le fratture o le rotture si verificano più spesso nella clavicola o nell’osso del braccio. Entrambi i tipi di frattura possono derivare da una caduta su una mano tesa o da un colpo alla spalla. Nella maggior parte dei casi, causeranno forti dolori, gonfiore e lividi. Le ossa potrebbero risultare fuori posto e provocare un rigonfiamento anomalo.

LUSSAZIONE

Dislocazioni della spalla si verificano quando la testa dell’omero si sposta dalla sua normale posizione. L’osso del braccio può dislocarsi in avanti, indietro o in basso, parzialmente o completamente.
Le lussazioni possono ripresentarsi se le strutture circostanti della spalla si logorano o si lacerano. I sintomi includono dolore, gonfiore, intorpidimento e debolezza. Il braccio potrebbe sembrare fuori posto.

rx-lussazioneSTRAPPO DEI MUSCOLI DELLA CUFFIA

Un allungamento eccessivo causato da una caduta accidentale sul polso o sulla spalla può provocare la rottura dei tendini della cuffia dei rotatori.
Altre cause di dolore alla spalla includono:

  • compressione di un nervo nel collo o nella spalla (sindrome dello Stretto Toracico)
  • infarto miocardico
  • neoplasie
Prendi appuntamento

Informiamo che i dati conferiti saranno trattati con mezzi informatici nel rispetto dei principi e dei tempi stabiliti dalla normativa vigente in materia di protezione di dati (Regolamento UE n. 679 del 2016) al solo fine di fornire le informazioni richieste.
L’informativa completa sulle modalità e finalità dei trattamenti effettuati è accessibile attraverso il seguente collegamento: privacy policy.

Menu navigazione
RC Therapy
Seguici sui social

Vorresti avere maggiori informazioni su Spalla?