Lun - Ven: 8 - 12 | 14 - 20 Sabato 8-12 | Domenica - CHIUSO
30027 San Donà di Piave (Venezia)
Image Alt

Idrokinesiterapia

Idrokinesiterapia

L’idrokinesiterapia è la riabilitazione praticata con il paziente immerso nell’acqua tiepida di una vasca per sfruttarne le caratteristiche fisiche che facilitano il recupero muscolare, articolare e del movimento.
L’idrokinesiterapia viene prescritta nella fase di recupero post-operatorio ed in tutte le patologie dell’apparato muscolo-scheletrico che comportano rigidità articolari e deficit muscolari.

L’idrokinesiterapia è una terapia svolta in piscina che sfrutta la proprietà antigravitazionale dell’acqua per favorire l’esecuzione di esercizi in condizioni di ridotta tonalità muscolare.

Come funziona l’Idrokinesiterapia?

L’acqua sostiene gran parte del peso del corpo favorendo l’esecuzione dei movimenti con un corretto lavoro muscolare anche in condizioni di ridotto tono-trofismo e di difficoltà di carico.

Come agisce?

La differenza principale con il resto delle terapie è l’utilizzo dell’acqua come strumento naturale efficace nel recupero della mobilità articolare, della forza e dell’equilibrio e nella riduzione del dolore.
Infatti, l’acqua possiede molte proprietà benefiche:

  • azione antigravitazionale, in cui il corpo riduce il suo peso e di conseguenza permettendo di muoversi senza dolore e con un corretto carico di lavoro
  • resistenza al movimento, in cui l’acqua effettua una certa resistenza nella velocità del movimento che si compie. Questo permette un rinforzo muscolare senza correre il rischio di uno sforzo maggiore alle capacità del paziente
  • funzione di stabilità che permette, per coloro che hanno problemi di equilibrio, di ridurre il rischio di future cadute.

Perché l’idrokinesiterapia è efficace?

La riabilitazione in acqua consente una più precoce attivazione del lavoro riabilitativo in totale sicurezza con effetti benefici su:

  • mobilità muscolare
  • deambulazione e propriocezione
  • tono e trofismo muscolare
  • circolazione e stato della cute
  • stati dolorosi e contratture muscolari

Come si svolge la seduta?

Al paziente vengono fornite dalla nostra segreteria tutte le informazioni relative all’accesso alla piscina Piave Nuoto, convenzionata con il nostro centro e situata a San Donà di Piave in Via Vittorio Veneto, 22.
La seduta prevede la presenza di un fisioterapista che, da bordo vasca o entrando in acqua, indicherà ad un ristretto numero di pazienti, gli esercizi da eseguire.
La temperatura dell’acqua è intorno ai 30 gradi. La profondità delle corsie utilizzate per la riabilitazione è di 1,30 m.
Il fisioterapista utilizza protocolli consolidati, idonei alla problematica da trattare, tali da portare il paziente al graduale recupero di funzionalità articolare e forza muscolare.

I movimenti possono essere compiuti a corpo libero o utilizzando degli ausili (tavolette, tubi galleggianti, pesetti ecc).
Solitamente la seduta ha la durata di un’ora e ha frequenza bi-settimanale.

Cosa può curare l’Idrokinesiterapia?

L’idrokinesiterapia è consigliata per:

  • patologie della colonna
  • Patologie muscolo-scheletriche articolari
  • Stati post-operatori di spalla, ginocchio, caviglia, gomito e anca

Gli esercizi riabilitativi seguono protocolli specifici idonei al trattamento richiesto, con modifiche graduali di intensità e utilizzo di ausili atti ad ottimizzare gli effetti:

  • Riabilitazione post traumatica (fratture, lesioni muscolari e tendinee)
  • Riabilitazione post operatoria (protesi d’anca, di spalla e di ginocchio, intervento per rottura del Ligamento Crociato, Cuffia dei Rotatori, Tendine d’Achille, Ernia del disco e altri interventi alla colonna vertebrale)

Per cosa è sconsigliata l’Idrokinesiterapia?

L’idrokinesiterapia è sconsigliata ai soggetti con poca confidenza con l’acqua in quanto il timore o il senso di oppressione possono addirittura aumentare la rigidità articolare e muscolare del paziente.
Condizioni momentanee che impediscono l’entrata in acqua sono la presenza di ferite aperte o piaghe, eruzioni cutanee, infezioni in atto, otiti, sinusiti e congiuntiviti.

Controindicazioni assolute
È altamente sconsigliato l’Idrokinesiterapia in caso di:

  • Neoplasie in atto
  • Insufficienza cardio-circolatoria
  • Insufficienza respiratoria
  • Incontinenza urinaria e fecale
  • Patologie ORL (perforazione del timpano)

Quante sedute sono necessarie?

I cicli terapeutici prevedono dalle 5 alle 10 sedute, ripetibili al bisogno.

Prendi appuntamento

Informiamo che i dati conferiti saranno trattati con mezzi informatici nel rispetto dei principi e dei tempi stabiliti dalla normativa vigente in materia di protezione di dati (Regolamento UE n. 679 del 2016) al solo fine di fornire le informazioni richieste.
L’informativa completa sulle modalità e finalità dei trattamenti effettuati è accessibile attraverso il seguente collegamento: privacy policy.

RC Therapy
Seguici sui social

Vorresti avere maggiori informazioni su Idrokinesiterapia?