Lun - Ven: 8 - 12 | 14 - 20 Sabato 8-12 | Domenica - CHIUSO
30027 San Donà di Piave (Venezia)
sit-terapia

SIT

SIT

L’acronimo SIT sta ad indicare un dispositivo elettromedicale di nuova generazione, il Sistema di Infiltrazione Transdermico, con il quale vengono trasferite delle sostanze attive all’interno dell’organismo senza utilizzare aghi e siringhe.
Gli effetti da ricercare sono diversi: elementi ad effetto antinfiammatorio, antalgico, anti-edemigeno, decontratturante, lubrificante, fibrinolitico possono essere usati singolarmente od in associazione tra loro.

Il Sistema di Infiltrazione Transdermica, o più brevemente SIT, è una nuova metodica terapeutica che ha preso il posto dei vecchi sistemi per la veicolazione di sostanze attraverso la cute, quali la Ionoforesi.

Come funziona la SIT?

Attraverso micro impulsi elettrici ad energia controllata si veicolano all’interno del corpo tra le cellule contigue e non delle sostanze esterne, quali principi attivi e farmaci, che consentono un aumento di concentrazione di medicamento. Il meccanismo di introduzione del composto avviene senza l’utilizzo di aghi e siringhe ed è assolutamente indolore.

Come agisce?

Possono essere veicolati all’interno farmaci ad azione locale di qualsiasi tipo e senza limitazioni date dalla polarità, prodotti omeopatici ed anche fitocomposti: questi ultimi contengono i principi attivi del farmaco, con gli stessi effetti (solitamente anti-infiammatori, antalgici, decontratturanti o rigeneranti) ma senza controindicazioni od effetti negativi legati all’ipersensibilità.

Perché la SIT è efficace?

La SIT consente di somministrare in modo più efficace, senza effetti collaterali e totalmente indolore, concentrazioni più elevate di sostanze medicamentose. La possibilità poi di combinare sostanze con effetti diversi tra loro permette di trattare le patologie con effetto duraturo.

Come si svolge la seduta?

Nelle sedute, il paziente viene comodamente posizionato sul lettino fisioterapico. Sul distretto anatomico da trattare vengono applicate, e fissate con fasce o cerotti, delle coppette riempite con le sostanze attive da somministrare. Le coppette, collegate tramite dei cavetti al dispositivo che emette impulsi elettrici a bassa intensità, permettono il passaggio dei medicamenti attraverso la cute.
Durante la seduta, della durata tra i 20 ed i 30 minuti, il paziente avverte solamente un leggero formicolio e può tranquillamente rilassarsi, leggere una rivista o ascoltare musica, mentre l’apparecchiatura opera in maniera automatica.

Cosa può curare la Sit?

  • infiammazioni (cervicalgie, dorso-lombalgie, pubalgie, algie articolari)
  • tendiniti (della spalla, del ginocchio, del polso, epicondilite, Achillee eccetera)
  • lesioni muscolari (dalle semplici contratture agli strappi)
  • calcificazioni (spalla, gomito, spine e speroni calcaneari)
  • condropatie del ginocchio e caviglia

Per cosa è sconsigliata la SIT?

  • Neoplasie
  • Gravidanza (non può essere utilizzato in vicinanza dell’utero)
  • Pace-maker (in corrispondenza del dispositivo)

Quante sedute sono necessarie?

I protocolli per le varie patologie prevedono applicazioni quotidiane o a giorni alterni per cicli terapeutici che variano dalle 5 alle 10 sedute. Tuttavia può essere modificata la frequenza, la dose della sostanza e/o la sostanza stessa.

Prenota una visita

Informiamo che i dati conferiti saranno trattati con mezzi informatici nel rispetto dei principi e dei tempi stabiliti dalla normativa vigente in materia di protezione di dati (Regolamento UE n. 679 del 2016) al solo fine di fornire le informazioni richieste.
L’informativa completa sulle modalità e finalità dei trattamenti effettuati è accessibile attraverso il seguente collegamento: privacy policy.

Menu navigazione
RC Therapy
Seguici sui social

Vorresti avere maggiori informazioni su SIT?