Chiamaci ora » 0421 222587

Ecografia muscolo-scheletrica

L’ ecografia muscolo-scheletrica o muscolo-tendinea è una tecnica di diagnostica per immagini che consente di rispondere in maniera rapida ed economica e senza controindicazioni, alla maggior parte dei quesiti clinici nel campo delle più comuni problematiche muscolo-tendinee ed articolari.

L’ ecografia muscolo-scheletrica, effettuata con l’impiego di sonde di ultima generazione ad alta frequenza, permette infatti una valutazione ottimale delle strutture muscolari, consentendo una distinzione delle diverse componenti anatomiche, delle strutture tendinee e mio-tendinee e delle articolazioni nei settori “accessibili” attraverso l’ecografia.

Applicazione principale:
 
1. ricerca di lesioni o rotture delle fibre muscolari in relazione ad eventi traumatici acuti o subacuti
2. valutazione di alterazioni infiammatorie e/o traumatiche delle strutture tendinee
3. patologie degenerative e nelle malattie neuromuscolari.

L’ ecografia muscolo-scheletrica o muscolo-tendinea – oltre ad essere effettuata “a riposo” (cioè con la parte esaminata ferma) - può essere completata con immagini ottenute in fase dinamica, ovvero durante la contrazione della struttura muscolare. Quando l’ecografia è rivolta allo studio delle articolazioni si analizzano le cartilagini e le componenti sinoviali.

Vengono effettuate per:

-esiti di trauma articolare o muscolare (versamento articolare, “emartro”)
-segni artrosici articolari in caso di dolore cronico (spalla e ginocchio)
-edemi o rigonfiamenti articolari in caso di malattie reumatiche
-strutture tendinee periarticolari (legamenti)

 

DSC 0032DSC 0009DSC 0015